QUADRIFOGLIO SC ONLUS

La Cooperativa Sociale Quadrifoglio SC ONLUS, in seguito Quadrifoglio, nasce a Pinerolo nel 1981, grazie al supporto del Comune e a un finanziamento per lo sviluppo della cooperazione CEE, con lo scopo sociale d’integrazione lavorativa di soggetti disabili.

Nell’arco di poco più di un trentennio, il Gruppo Quadrifoglio è diventato una delle realtà del terzo settore più affermate a livello nazionale, mettendo in atto da quel lontano 1981 una crescita continua e costante che l’hanno portata ora ad avere un fatturato di circa € 117,3 milioni ed una compagine sociale al 31/12/2017 complessiva di 3642 lavoratori, oltre che una presenza sulla maggior parte del territorio nazionale.

Missione

La nostra cultura dell’assistenza si concretizza all’interno di una relazione dinamica che vede quali protagonisti:

gli utenti, siano essi anziani, minori o disabili, portatori di bisogni e giudici della qualità dell’offerta finale;

i soci lavoratori e il personale dipendente, patrimonio insostituibile per il raggiungimento degli obiettivi aziendali;

gli enti committenti.

Il lavoro degli operatori impegnati dalla Quadrifoglio nella gestione dei servizi socio assistenziali è organizzato sulla base dei seguenti valori di riferimento:

  • Centralità dell’utente: ogni persona è da noi considerata un patrimonio di qualità personali, sviluppato attraverso un’esperienza di vita specifica. Per tale ragione i nostri operatori ne garantiscono il riconoscimento dei bisogni, la tutela della dignità ed il rispetto dell’autonomia e dei valori;
  • Eguaglianza ed imparzialità, nella presa in carico e nell’erogazione del servizio;
  • Partecipazione: ogni proposta o osservazione degli utenti viene valutata come contributo al miglioramento del servizio;
  • Continuità: la nostra Cooperativa adotta tutte le strategie finalizzate alla prevenzione del turnover ed un’organizzazione attenta che garantisce il corretto e regolare funzionamento del servizio;
  • Efficienza ed efficacia, per garantire un’elevata qualità dei servizi. Il nostro costante orientamento al miglioramento continuo è un principio che viene trasmesso a tutti coloro che operano nei servizi da noi gestiti. L’orientamento alla qualità è sostenuto da strumenti di valutazione ed è fondato su principi e norme di qualità riconosciute;
  • Correttezza: la Cooperativa applica a tutti i suoi soci il CCNL di categoria e tutti gli istituti contrattuali previsti, ha sempre versato regolarmente i contributi ai soci;
  • Economicità e trasparenza: La Cooperativa gestisce i servizi secondo criteri di economicità e rimuneratività, il bilancio della Cooperativa non è mai stato in passivo e mai sono stati chiesti a soci integrazioni di capitali o prestiti.

Infine l’ottimale erogazione dei Servizi è sostenuta attraverso:

  • L’investimento nella ricerca, nella progetta zione e nella formazione del personale: siamo convinti che nuove soluzioni organizzative e tecnologiche ed una costante attenzione ai bisogni formativi del personale assicurino alti livelli professionali del personale impiegato, soluzioni innovative da impiegare all’interno dei servizi e di conseguenza attenzione al benessere finale dell’utente;
  • L’integrazione con il territorio: nell’ottica della maggiore collaborazione possibile finalizzata ad una presa in carico globale degli utenti e di tutti i loro bisogni compreso quello di socializzazione, consideriamo indispensabile un lavoro di rete per garantire la qualità della risposta in termini di dinamicità, flessibilità, specificità ed efficienza. Al fine di integrare il lavoro svolto all’interno del servizio con l’esterno, viene posta grande attenzione alle famiglie, al volontariato e agli altri servizi territoriali.

Tipologia di servizi erogati

La Quadrifoglio ha il fulcro della sua attività nella gestione di servizi per conto di Enti Pubblici, attraverso la partecipazione a gare d’appalto. Negli ultimi anni, a seguito della contrazione del mercato, dovuta a scelte di politica pubblica orientate al taglio della spesa ed a una contrazione dei budget dedicati all’assistenza, la Quadrifoglio si è differenziata, e forte della solidità economico-finanziaria che la contraddistingue, ha investito in servizi a gestione diretta o in regime di concessione, allargandosi anche a soggetti privati. La Quadrifoglio ha acquisito, nell’arco di un trentennio, esperienze diversificate, consolidando la sua professionalità in diverse tipologie di servizi:

  • Assistenziali: L’Assistenza alla persona viene svolta da operatori dell’area socio-assistenziale che, in base a una specifica formazione, sono preposti allo svolgimento di attività integrate di assistenza diretta e indiretta. Il fine del servizio è favorire l’autonomia personale dell’utente nel rispetto della sua autodeterminazione, riducendo i rischi di isolamento ed emarginazione.
  • Sanitari: attività finalizzate alla cura di soggetti con bisogni di tipo sanitario che richiedono assistenza e monitoraggio da parte di figure specializzate (Medici, Infermieri e Terapisti della Riabilitazione).
  • Educativi: sono finalizzati al raggiungimento della massima autonomia personale e integrazione sociale, correlate alle potenzialità dell’individuo, per garantire il massimo livello possibile di qualità della vita.
  • Alberghieri e di supporto: sono i servizi di pulizia, lavanderia, manutenzione e ristorazione, svolti prevalentemente nelle strutture residenziali e semiresidenziali e che concorrono alla creazione di un ambiente che sia il più confortevole possibile per gli utenti. 

I servizi sopra sintetizzati sono svolti in una pluralità di contesti (residenziale, semiresidenziale, domiciliare) ad una pluralità di utenti:

  • Anziani
  • Minori
  • Disabili (minori o adulti)
  • Adulti a rischio di emarginazione

La cooperativa ad oggi eroga i seguenti servizi:

Servizi medici

L’assistenza medica viene garantita sulla base delle normative regionali vigenti, in alcuni casi la struttura si mette in rete con il medico di medicina generale dell’ospite, in altri casi la cooperativa eroga il servizio medico all’interno della struttura con personale proprio qualificato ed abilitato con l’incarico di Direttore Sanitario.

Servizi infermieristici

La figura dell’infermiere negli ultimi 15 anni ha avuto un notevole sviluppo da mero esecutore di prestazioni definite dal medico a figura di coordinamento e collegamento tra l’area sanitaria e l’area assistenziale, diventando figura essenziale nel processo di integrazione socio sanitaria. Gli infermieri impiegati sono tutti in possesso di idoneo titolo di studio e di abilitazione all’esercizio della professione.

Servizi riabilitativi

Tutte le attività e gli interventi del servizio di riabilitazione sono finalizzati al recupero e/o al mantenimento fisico e psichico e soprattutto, all’attuazione di atteggiamenti comportamentali che possano ritardare l’instaurarsi degli aspetti involutivi dovuti all’età o a patologie esistenti. I servizi riabilitativi in passato, identificati con la pura “fisioterapia”, si stanno anch’essi evolvendo arricchendosi di nuove professionalità (appartengono alla sfera riabilitativa anche i terapisti occupazionali). La Quadrifoglio guarda con sempre più interesse alle attività riabilitative, non più secondo il tradizionale concetto di “riabilitazione” ma di “stimolazione”. Questo approccio è sempre più utilizzato in contesti residenziali e nel trattamento delle demenze senili o di sindromi neurodegenerative come il morbo di Alzheimer.  

Servizi educativi

Sono erogati soprattutto nell’ambito della disabilità. L’educatore è uno dei soggetti nel processo di integrazione del soggetto disabile, sia all’interno di una comunità, sia nell’ambito sociale e scolastico. L’educatore, anche in virtù delle nuove tendenze normative, è impiegato anche all’interno di servizi per anziani, per l’erogazione di servizi di animazione sempre più finalizzati alla stimolazione cognitiva e sensoriale degli ospiti. 

La Quadrifoglio ha attivato in via sperimentale ed in progettazione con gli Enti committenti dei progetti di geragogia, rivolti ad anziani tendenzialmente autonomi che si confrontano con il dover cambiare vita ed adeguarsi al processo di invecchiamento. In questo contesto l’educazione all’invecchiamento svolge anche un ruolo fondamentale nella prevenzione di sindromi depressive o demenze supportando l’anziano a gestire i cambiamenti che il processo di invecchiamento comporta.

Segretariato sociale e Servizio Sociale Professionale

Sono svolti da Assistenti sociali (supportati in alcuni casi da figure amministrative) che svolgono una funzione di collegamento tra utente e servizi del territorio. Il primo assume un ruolo di orientamento e filtro a favore del cittadino per la fruizione dei servizi offerti dalla rete territoriale, il secondo guida e sostiene i progetti individuali degli utenti presi in carico dai Servizi sociali. In ambito residenziale supportano l’ospite nella gestione di pratiche burocratiche, amministrative, economiche da svolgere con enti esterni alla struttura.

Servizi di animazione

L’animazione è generalmente svolta in ambito residenziale, con personale qualificato ed abilitato. L’approccio della Quadrifoglio nei servizi di animazione è sempre più orientato ad una totale integrazione con i servizi sanitari e socio assistenziali, abbandonando il modello di animazione come intrattenimento, progettando ed attuando attività coerenti con gli obiettivi assistenziali e sanitari definiti per gli ospiti. L’animatore collabora sempre più spesso con la sfera riabilitativa ed è impiegato in attività di stimolazione sensoriale e cognitiva. Lo sviluppo della tecnologia, soprattutto l’avvento dei tablet, ci ha permesso di sperimentare applicazioni che attraverso il gioco favoriscono la stimolazione cognitiva.

Servizi assistenziali

L’assistenza alla persona viene svolta da operatori dell’area socio-assistenziale che, in base ad una specifica formazione, sono preposti allo svolgimento di attività integrate di assistenza diretta e indiretta. Il servizio si caratterizza per:

  • Una rilevante competenza specifica, acquisita attraverso una formazione specialistica di base ed esperienze pratiche;
  • Una connotazione di servizio del lavoro tra l’operatore e l’utente attraverso un rapporto di corrispondenza fiduciaria, che fa riferimento a dimensioni etiche e deontologiche;
  • La disponibilità al lavoro d’équipe per quella parte di prestazioni professionali che si articolano nella programmazione, documentazione, verifica e riprogettazione delle attività;
  • La condivisione partecipata ai compiti dati dal servizio e l’assunzione personale di responsabilità.

Il personale di assistenza diretta alla persona aiuta l’Ospite nelle sue esigenze quotidiane, avendo riguardo per le sue peculiarità fisiche e psichiche, salvaguardando la costante igiene personale e osservando i principi dell’attivazione psicofisica.

Servizi nelle strutture

I servizi nelle strutture vengono erogati principalmente nell’ambito delle gestioni dei servizi residenziali, concorrono al comfort dell’ospite e sono:

  • Ristorazione: che svolgiamo sia con personale proprio dove esistono i locali di cucina autorizzati e a norma di legge, sia con il ricorso a fornitori esterni che ci consegnano i pasti se nella struttura non ci sono spazi per la cucina;
  • Pulizia: che eroghiamo con nostro personale ed ove possibile favorendo l’inserimento di personale svantaggiato, creando sinergia all’interno del Gruppo Quadrifoglio;
  • Lavanderia: che svolgiamo in ambito residenziale generalmente con personale e mezzi propri per quanto concerne la biancheria personale degli ospiti e tramite ditta esterna attraverso il sistema del “lava-nolo” per quanto concerne la biancheria piana.

Servizi di Manutenzione

La manutenzione ordinaria è uno dei servizi che sempre più spesso ci viene richiesto dai nostri committenti ed in generale nell’ambito di gestioni globali o in regime di concessione; in quest’ultimo caso possono essere richiesti lavori di ristrutturazione dell’edificio e di manutenzione straordinaria. Recentemente abbiamo ristrutturato un ufficio dedicato ai servizi di manutenzione guidato da un tecnico specializzato che si interfaccia con la Direzione ed interviene nel valutare le entità dei lavori e la loro tipologia.